Senza categoria

Verso una società neo-oligarchica? (di Nicolò Migheli)

Le primarie del PD per la candidatura alla presidenza della Regione Veneto confermano la tendenza all’allontanamento dall’esercizio del voto della maggioranza dei cittadini. Nelle elezioni dell’Emilia Romagna è successo che solo il 38% degli aventi diritto si siano recati alle urne. In una regione dove la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica è incredibilmente alta. … Leggi tutto

La mia generazione / Apocalittici e tutelati. E fregati.

Renzi contro Camusso, Ichino contro Landini, riforma dell’ordinamento del lavoro in Italia, articolo 18 sì, articolo 18 no(e non è una canzone di Elio e le Storie Tese).  Tutto molto bello, tutto molto ideologico. E le ideologie e le idee, si sa, sono cose nobili. A volte non proprio allineate col tempo presente, ma insomma … Leggi tutto

La mia generazione/ Non me lo posso permettere.

Conversazione di un pomeriggio qualunque. La mia interlocutrice è nata nei primi anni Ottanta, laureata e masterizzata, precaria ormai ex, con all’attivo diversi lavori di vario genere. Guardiamo i miei bambini giocare, ricordiamo la nostra infanzia, realizziamo con sgomento che i miei figli faranno un terzo, se va bene, di quello che abbiamo potuto fare … Leggi tutto

Senza categoria

“Il destino dell’Italia di Renzi è quello di dire addio alle autonomie locali?”, un intervento di Piero Marcialis

Oltre che su questo blog, questo articolo viene pubblicato anche sui siti Fondazione Sardinia, Tramas de Amistade, Madrigopolis, SardegnaSoprattutto, Sportello Formaparis, Tottusinpari e sui blog EnricoLobina e RobertoSedda.  *** Il Parlamento italiano, la cui legittimità è incrinata dalla recente sentenza della Corte Costituzionale, ha votato la fiducia al Governo Letta, le cui “larghe intese” sono incrinate dall’uscita di Forza Italia: poco male perchè l’appoggio di … Leggi tutto

Senza categoria

La carica degli anni 80. e se sei nato nei Settanta? Cavoli tuoi!

Oggi la giornata è cominciata già malino, con Diegoarmando che domandava al padre: “ma tu vai al lavoro? E mamma? Perché non va al lavoro? Perché non lavora più, la mamma?”,  ennesimo segnale di quanto male li stiamo tirando su, ‘sti ragazzini che pensano solo al lavoro. Pensassero invece, oggi e ancor più tra qualche … Leggi tutto

Senza categoria

“Piuttosto che”: il mio slogan per le primarie.

“Adesso”, “oppure”, “meglio qualcuno di qualcun altro”,  gli spin doctor della politica stanno lavorando duro in vista della primarie (e mi tremano i polsi al pensiero di cosa succederà per le politiche.  Anche a Cagliari, temerariamente eletta “Capitale del Mediterraneo” dalla precedente amministrazione, ricordo con sgomento le mie passeggiate all’ombra di giganteschi manifesti che intimavano … Leggi tutto