La televisione: confesso che ne vedo pochina, non tanto per snobismo, quanto perché proprio non riesco a mantenere l’attenzione. Oltretutto non ho mai comprato il decoder e dunque da mesi mi privo di perle tipo L’isola dei famosi o il tg (?) di Emilio Fede. Però qualche volta capita, magari perché trovo Azzurro imbambolato davanti a Superquark, che dal divano saluta timidamente l’immarcescibile Piero Angela o il confusionario Mario Tozzi, oppure perché facendo zapping si scoprono delle cosette interessanti. Ora, a parte il mio preferito Piroso con NdP (Niente di personale), il lunedì su La7 (giornalista un po’ acido ma non scortese, dà sempre del lei a tutti, ha il coraggio dell’abito gessato e fa domande intelligenti e non balbetta come il servilissimo Fazio), esiste anche una trasmissione capace di far tornare il sorriso a chiunque dopo qualunque evento (dalla caduta del governo al non aver trovato ai saldi il numero degli stivali che tanto ci piacevano). Una fiction? Una sit-com? Fiorello, Striscia la notizia, I Simpson, South Park (pure ottimo)? Macchè, robetta da educande: provate con Little Britain, telefilm in onda su Mtv il venerdi. In lingua inglese sottotitolato, è semplicemente orrendo, ma bellissimo. E’ un esempio di come disintegrare il politicamente corretto può provocare un’estasi intellettuale, o semplicemente di come è bello farsi delle risate davvero malvage.
Dopo di che pensate che questo programma è nato nella storica televisione pubblica inglese BBC, e chiedetevi se una cosa del genere sarebbe mai potuta accadere alla RAI (di cui in questi giorni scade il balzello di circa 106 euro).

Foto di F.Sanna)

16 comments

Rispondi

Ogni tanto mi è capitato di vederlo…è cattivissimo ma, dimmi che vuoi, i due protagonisti mi fanno ridere già solo per la faccia 😀

Rispondi

Regina, tu paragoni l’Italia all’Inghilterra… non regge ! 😉

Rispondi

X delle sane risate vi consiglio anche scrubs,sempre su Mtv ma al giovedì. Baciotti!

Rispondi

*MAT che fine hai fatto?Camicie a quadri di che misura?E di che colore?E con che pantaloni?O usi la gonna scozzase?

Rispondi

La satira è malvagità, e quei due sono malvagissimi, e adorabili,*Baol… 🙂

* S.B, l’Inghilterra mi piace molto, nonostante alcune fondamentali carenze:….sì, proprio quelle dei soliti luoghi comuni sugli inglesi 🙂

* Ciao Crazy, anche io talvolta guardo Scrubs, ma sembrano Heidi al confronto di Little Britain…guardalo e poi mi dici! 🙂

Rispondi

IO TI ADORO!! Nominando Little Britain hai nominato forse una dei pochi motivi per i quali vale la pena accendere la tv. Non avevo dubbi. Sei la mia Regina!!

Rispondi

siii..io l’avevo già scoperto tempo fà..malvagissimo e nello stesso tempo demenziale..altro che Mr.Bean!!baci

Rispondi

Little Britain è interessante per osservare come fanno satira in Uk; fra l’altro è molto “luttazziano”,fa leva sulle cose peggiori e in assoluto più politicamente scorrette…più di South Park aggredisce religioni,omosessualità,disabilità,e chi più ne ha più ne metta…favoloso
* Mastermax,felice di piacerti 🙂
* Bet, l’appuntamento è per stasera 😉

Rispondi

hey io sono qui!!:)

oh crazy!! hai ragione, mi ero completamente scordato!!

Rispondi

@crazy: la donna scozzese però non sarebbe male..il problema sarebbe: con o senza mutande?

Rispondi

* Mat: !!!!provochi le donzelle a tuo rischio e pericolo ;-PPP

Rispondi

ah ah ah, regy, provocare cosa? ilarità? muhahahahaha

Rispondi

Spettacolare… anche io amo il genere, è l’unico che veramente si può considerare sinceramente umano..

Rispondi

Me lo sono persa Reggy…ma venerdì prossimo mi sintonizzo!Sono in astinenza di appuntementi settimanali con telefilm che meritano,soprattutto se fanno ridere!E mi state incuriosendo….
@MAT:dipende…se possiedi il fisico e il carisma di Mel Gibson versione_cuore impavido_io voto senza. 🙂

Rispondi

In realtà Little Britain è domani (domenica) sera…guardatelo e fatemi sapere 😉

Rispondi

@ crazy: praticamente siamo gemelli
🙂

Rispondi