Ma no, non è un simpatico modo di descrivere le mie “piccole pesti”: alle quali auguro di vivere in un paese migliore (non necessariamente il nostro, va bene anche Marte).

E’ solo uno dei dettagli emersi dalle intercettazioni che riguardano la storiaccia di appalti e corruzioni che sta intorno al terremoto dell’Aquila (gli avidi protagonisti si attivano subito, appunto perché bisogna approfittarne, mica c’è un terremoto al giorno, appunto). Protagonisti, i vertici della Protezione civile, i soliti faccendieri, le solite escort, i soliti intrallazzi.

Al solito. Mi sembra inutile gridare allo scandalo e basta, anzi sussurrare, chè di voce non ce n’è più molta e comunque abbiamo tutti di meglio da fare: però penso al mancato G8 in Sardegna, alle vicende dell’Alcoa e dell’Euroallumina nell’isola, in generale (vale per tutta l’Italia) alle persone dotate di diritto di voto (DIRITTO, in questo caso anche POTERE) che hanno scelto chiaramente una certa direzione, uno stile, diciamo una certa way of life alle ultime elezioni nazionali e regionali.

E mi chiedo come andranno le prossime regionali di marzo in Italia, o le prossime comunali qui da noi, fra mostre dedicate alla Barbie, sgomberi forzati di extracomunitari che però pagano l’affitto, opuscoli sul galateo per le scuole, finanziamenti milionari agli oratori cattolici eccetera.
Scommettiamo che….?

5 comments

Rispondi

Anche io mi chiedo come andranno le prossime regionali in Italia, e se, quando e in che stato usciremo da tutto il resto. Poi prendo un antidepressivo.

Rispondi

Io mi chiedo, prima di come andranno le regionali, mi chiedo, a sentire il dialogo di quei due imbecilli, se questo è un uomo.

Rispondi

Sono Orribili. Non ci volevo credere ma ho dovuto. Sono marci dentro e che nessuno abbia mai pieta' di loro.
Io votero', cazzo se voto. Sono andata al Consolato italiano ad Adelaide, appena entrata ho subito notato l'aria di casa… Gli impiegati li decide il Ministero.
Il console ( appena 29enne) mio amico e' di Acireale, provincia di Catania, la mia citta'. Andra' via fra pochi mesi, ha finito i suoi 4 anni qui, mi ha detto, "vieni Sere, sbrighiamoci perche' tra poco, decideranno anche chi deve votare e chi no"

Rispondi

Io ho perso anche la voglia di commentare.

Rispondi

la cosa peggiore, miei cari,è che i soliti nani e le solite ballerine distolgono l'attenzione dalle cose veramente gravi….

* Ross, quale antidepressivo prendi? perchè io avrei bisogno di una camionata di rimedi miracolosi contro la deprescion che mi dànno queste notizie :))

* Alligatore, non sono uomini, ma "ominicchi e quaraquaquà" !

* Serena: vota, vota, comunque vada avrai almeno deto la tua…finchè si può e finchè ha un senso, certo!

* Ohi, Jane, ohi! 🙁

Rispondi