Meno male che in questi tempi bui, di un nuovo Medioevo sociale e umano, di perdita delle speranze e di volgare attaccamento all’immagine, meno male dicevo, che almeno la scienza ci illumina d’immenso!
Ecco la nuova ricerca che, in sprezzo del ridicolo globale, ha esaminato la frequenza di alcuni lavori rispetto ai mesi di nascita delle persone. E’ fantastico: dopo anni di collaborazioni occasionali, co.co.boh, disoccupazione  secca e inutili denari regalati alla Gestione Separata, la scienza mi spiega perchè: dal mio mese di nascita, infatti, posso giusto aspettarmi di vivere più a lungo, circa 200 giorni in più dei marzolini, ad esempio. e probabilmente, parafrasando Woody Allen, pioverà tutto il tempo!

Solo una cosa mi rassicura: ho sempre saputo, fin da quando li ho sentiti darsi calci furiosi nel mio impressionante pancione rotondo, che Diegoarmando e Giggirriva avevano vocazioni diverse, che ora la scienza mi conferma: calciatori strapagati o “accademici di fama”! Ora sì che sto tranquilla per il futuro, chissenefrega della manovra.

3 comments

Rispondi

E magari per 'ste ricerche i fondi si trovano mentre per quelle serie non ci sta mai un euro :-/

Rispondi

muratori, manovratori di treni, artisti, boh..mi sa che vado a comprare un chilo di calce e inizio a "ghettai ciummentu", cioè inizio a fare il cemento 😆

Rispondi

* Baol: "ricerche"….sei troppo generoso… e comunque, il tuo mese corrisponde al tuo lavoro?? 😉
* Giraffa: ma tu sei già artista,o no? dai, che diamo uno schiaffo morale agli scettici…. 😀

Rispondi