Piccoli appunti per un nuovo radicalismo

“Il mio tempo non mi ha messo alle strette. Non mi ha messo alla prova. […] non costringe a rispondere. Non pretende i sì e i no, lascia quasi intero il campo ai forse. Chi sei? Che cosa pensi? Credi in Dio? “Non sa, non risponde” è un segmento dei grafici demoscopici: lo abitiamo a … Leggi tutto

Senza categoria

Tu chiamala, se vuoi, reputazione (che va in malora)

L’ultimo caso è fresco fresco e gravissimo: un poliziotto scrive su Facebook degli status assai discutibili sul G8 e la scuola Diaz (che qui non riporto ma sono reperibili tramite semplicissima ricerca Google), un altro poliziotto di Cagliari mette “mi piace” a quello status. Si scatena il pandemonio, e il finaleè che entrambi vengono sospesi … Leggi tutto

Scatta una foto, racconta una storia / La Versione di Madry, 18

Tutti fotografi con Instagram? La (ri) scoperta dell’immagine va di pari passo con l’evoluzione dei social e anche della socialità: se ai tempi dei rullini cercavamo di non sprecare le foto, oggi lo smartphone ci permette di scattare ovunque e comunque con la serenità dell’abbondanza (di memoria) e Instagram, Iddio lo benedica, ha dei filtri … Leggi tutto

Senza categoria

I commentatori di Facebook sono delle brave persone…

…se sai come organizzartelo, il tuo Facebook.  Cioè se capisci che è semplicemente uno strumento “neutro” e come tale produce dei risultati diversi a seconda di chi lo usa e come. Intanto c’è chi ne fa un uso soprattutto “ludico”, di cazzeggio pre e post ufficio (e spesso anche durante), ci si vuole divertire, non … Leggi tutto

Cose che non sapevi di desiderare. O di voler ‘postare’

A  me piacciono, ma così stiamo esagerando, eh. Questi social network sono deleteri, uno strumento del demonio, ci hanno cambiati, ci manipolano! Ma quando mai, oh.  Eravamo mediamente brutti anche prima, solo che non era così facile che emergesse e soprattutto che questo diventasse motivo di orgoglio. Le stupidaggini che si sparavano al bar rimanevano … Leggi tutto

Persone che non dovresti conoscere: il polemista, il sessuomane, l’evangelizzatore…

Ma che conosci per forza. “Prima” poteva capitare di incrociarle in ufficio, a scuola, in famiglia e talvolta perfino al bar. E siccome “visto uno visti tutti”, dopo un po’ si sviluppavano anticorpi talmente potenti da inquadrarli al secondo incontro.  Oggi, con la frequentazione quotidiana della Rete (diciassette milioni di italiani utilizzano ogni giorno Fb. … Leggi tutto