Il lavoro è morto, viva il lavoro (ma solo a Sanremo)!

Gira in Rete la lettera di un giovane uomo che prima di togliersi la vita ha spiegato il perché con un tremendo atto d’accusa verso una società, quella italiana, che mortifica le speranze e sottrae il diritto al futuro (perché lo è, un diritto), che si pratica concretamente soprattutto attraverso il lavoro. E se il … Leggi tutto

No future: perchè la mia generazione è punk!

Sono preoccupata. Nel giro di tre giorni tre persone diverse, a me molto care, mi hanno espresso un sentimento simile di scoramento, di muta rassegnazione in un caso, di rabbiosa ingiustizia in un altro. Il comune denominatore di queste tre persone è l’assenza di una visione del futuro. No future, come urlavano i punk: ma … Leggi tutto

La mia generazione/ Non me lo posso permettere.

Conversazione di un pomeriggio qualunque. La mia interlocutrice è nata nei primi anni Ottanta, laureata e masterizzata, precaria ormai ex, con all’attivo diversi lavori di vario genere. Guardiamo i miei bambini giocare, ricordiamo la nostra infanzia, realizziamo con sgomento che i miei figli faranno un terzo, se va bene, di quello che abbiamo potuto fare … Leggi tutto