La mia città: i crackers nel cappuccino.

Nel piccolo bar vicino a casa mia, piuttosto anonimo, assolutamente non fighetto e dispensatore di cappuccini ottimi e grande gentilezza,vedo spesso una signora di una certa età. È piccola e rotonda,sui settant’anni, mitigati dalla cofana di capelli neri raccolti, e arriva con una borsa-carrello della spesa al seguito.  L’ho sempre vista,nel quartiere: trotterellava insieme all’anziano … Leggi tutto