Senza categoria

Finalmente in ferie.

Oggi, infatti, è l’ultimo giorno di lavoro. Siamo gente di mondo e quindi, ormai, tutto ciò non dovrebbe farci alcuna impressione: però abbiate pazienza, è stato il mio primo contratto a tempo determinato (nonchè il terzo più lungo di sempre) e dovevo capire come funziona. Funziona bene, dà meno ansie del co.co boh, della prestazione … Leggi tutto

La ragazza con la frangetta

Attenzione attenzione! urge disintossicarsi dai grandifratelli, dalle buonedomeniche, dai quartigradi e sanguinamenti in prima serata, dalle scoperte di Kazzenger, i telefilm ameriganzi e le reclame, come diceva mia nonna, che ci propongono qualunque cosa per anestetizzarci dalla realtà o per consolarci dalla sua banalità. Disintossicarsi per guardare a cosa succede, a quelle brutte notizie che … Leggi tutto

Senza categoria

Napisan, il presidente igienizzante

Luciana Littizzetto lo chiama, affettuosamente, Napisan. Forse perchè è consuetudine igienizzare tutto prima del suo passaggio? Molto interessante quello che è successo a Cagliari in occasione della visita del presidente Napolitano, che pare più il nonno d’Italia che “l’amico dei banchieri”. Però i nonni, di solito, elargiscono la paghetta extra ai nipoti, in Sardegna ancora … Leggi tutto

Piccole storie di architettura criminale

Quando piove lo skyline di questo quartiere è ancora più triste del solito: al grigio indeciso delle case si somma quello della pioggia e anche quella lettera “A” gigante sul tetto di un palazzo, più che un momento di esaltazione alfabetica per la promozione nella massima serie calcistica, fa malinconia.Ci ho fatto una breve passeggiata, … Leggi tutto

Senza categoria

Sento le voci.

Accendo la radio e sento le voci, voci aliene che mi dicono cosa devo fare: dare fiducia a quello, votare quell’altro, difendere insieme i diritti delle donne, piazza d’armi che sprofonda, l’economia del poetto, Cagliari solidale, dove è nata l’Italia, viva Cagliari e viva l’Italia, abbasso le guerre imperialiste, e perfino uno che nello spot … Leggi tutto

Senza categoria

Nostalgia dell’Invicta.

Li guardo, un po’ impressionata, questi adolescenti vecchi di oggi,e mentre penso che la giovinezza è –o dovrebbe essere-  punk, rock, dark o emo, mi si parano davanti cloni delle mamme cinquantenni con tanto di filo di perle al collo e ballerine di vernice, o nongiovani con il giubbetto blu da velista e gli scarponi … Leggi tutto