Microstorie / Dottore, mi aiuti! Mi si è ristretto il futuro

Alla fine c’è andato. Dal dottore, uno bravo. Gliel’ha consigliato una sua amica che si trova benissimo, mi fa fare il training autogeno e poi respiro molto, profondamente, dice. Allora Giovanni si è deciso, anche se la prima seduta (“di prova”, pensa, come se si trattasse di una lezione di nuoto o aerobica) andrà a … Leggi tutto

La mia generazione/Ho visto anche dei quarantenni felici (o almeno ci provano).

L’Italia è in deflazione, come mezzo secolo fa. Cosa significa, al di là delle spiegazioni tecniche? I prezzi si abbassano, nel disperato tentativo di riacchiappare i consumatori, soprattutto le famiglie, che hanno già tagliato il superfluo e cominciano ad intaccare le componenti fondamentali della vita quotidiana: nelle tabelle Istat si legge che su dodici “divisioni … Leggi tutto

La mia generazione/ Non me lo posso permettere.

Conversazione di un pomeriggio qualunque. La mia interlocutrice è nata nei primi anni Ottanta, laureata e masterizzata, precaria ormai ex, con all’attivo diversi lavori di vario genere. Guardiamo i miei bambini giocare, ricordiamo la nostra infanzia, realizziamo con sgomento che i miei figli faranno un terzo, se va bene, di quello che abbiamo potuto fare … Leggi tutto

Senza categoria

La bellezza della diversità: tutti differenti, tutti uguali nel rispetto delle specificità di genere e non solo. Il mio contributo per il seminario del Gruppo La Pira

L’otto marzo scorso ho partecipato ad una riunione del Gruppo diocesano La Pira; è stato un incontro interessante con al centro la nostra città, Cagliari.  La percezione che abbiamo di essa, i problemi, le cose belle, i margini di miglioramento e qualche critica assai condivisibile. Una pagina di La Pira giustamente famosa sulla bellezza delle … Leggi tutto

La mia generazione/ Rabbia, Resistenza, Resilienza.

La mia generazione è quella schiacciata tra i giovani “veri” (sotto i 30 anni), un po’ NEET (not employment or training, che non lavorano nè studiano) e un po’ pronti ad andarsene vista la mala parata, e i 50 enni che hanno perso il lavoro, esodati abbandonati al loro destino o orfani di un posto … Leggi tutto

La mia generazione. Tutte a casa, anche Wonder Woman.

«Non si può fare tutto. Solo Wonder Woman può, perché è un fumetto». Insomma, smettiamola finché siamo in tempo. Tanto più che gli uomini sono tutt’altro che perfetti, e se ne fregano. La giornalista del Corriere scrive l’ovvio, almeno per me che sono una casalinga imperfetta e nemmeno mi sogno di fare il planning settimanale … Leggi tutto