Giornalisti anonimi/7. “Ma guadagni meno di una donna delle pulizie!”. Vabbè, però almeno io Scrivo *, eh.

Il percorso terapeutico di chi vuole liberarsi della dipendenza da giornalismo è lungo e complesso, spesso non si torna mai puliti: è tanto più vero quanto più a lungo lo si è fatto, questo maledetto mestiere. Così pensano quasi tutti i membri del gruppo di auto-aiuto Giornalisti Anonimi, mentre si inerpicano per le salite di … Leggi tutto

AAA Giornalisti anonimi /6. “Avevo un sogno. Ora ho gli incubi!”.

Il fatto è, pensa chi ha questo problema, che un giornalista rimane per sempre un giornalista, anche se riesce a smettere. Proprio come un alcolista. Quindi perché resistere? Perché, invece, non abbandonarsi alla tentazione di scrivere solo un’altra cosetta, magari un inutile post su un blog, un bel raccontino, fino alla inconfessabile e fin troppo … Leggi tutto

AAA Giornalisti Anonimi/5. “Questo ufficio è un inferno” (cit.). Ah, ecco perché non riuscivo nemmeno ad avvicinarmi!

“I fioretti a Santenzobiagi o Santindromontanelli sembrano funzionare, perché ho superato una grande prova!”  Esordisce così una dei partecipanti alle sedute di terapia dei Giornalisti anonimi, gruppo di auto-aiuto che, sul modello degli Alcolisti anonimi, cerca di aiutare i suoi membri a liberarsi dalla dipendenza della scrittura in tutte le sue forme e in particolare … Leggi tutto

AAA. Giornalisti Anonimi/4. “Sentivo le voci, ora nemmeno più quelle. E sto peggio di prima!”.

Quarta seduta del gruppo di auto-aiuto dei Giornalisti Anonimi (se anche voi avete un problema e volete sapere come funziona la terapia, qui trovate i resoconti delle sedute precedenti).  Il coordinatore, stavolta, è un ex giornalista. “Ex” nel senso che non solo ha smesso di (cercare di) fare quel lavoro lì, e si è messo a … Leggi tutto