Una cosa pericolosa chiamata libertà.

Camminare, è noto, favorisce non soltanto la tonificazione muscolare e la ripresa di quel famoso interno coscia  che tende a scappare verso il basso, ma anche l’elasticità mentale. E così capita che mentre cammino penso, anche. Deve essere una mia latente tendenza autolesionista: mai che sia una attività fisica che mi impedisca di farlo, anche … Leggi tutto