L’anno nuovo, metà e metà.

L’anno nuovo Indovinami, indovinotu che leggi nel destino:l’anno nuovo come sarà?Bello, brutto, o metà e metà? “Trovo stampato nei miei libroniche avrà di certo quattro stagioni,dodici mesi, ciascuno al suo posto,un carnevale e un ferragosto,e il giorno dopo del lunedìavrà sempre un martedì. Di più per ora scritto non trovonel destino dell’anno nuovo:per il resto … Leggi tutto

Ma tu che lavoro fai?

A questo punto mi verrebbe da dire “faccio cose, vedo gente”: in realtà sull’ultima carta d’identità, risalente al 2009, ho fatto scrivere “casalinga”. E allora? Era il mio stato di quel momento, diverso da quello di prima e da quello che è venuto dopo, in un andamento altalenante che è tutto tranne che monotono, o … Leggi tutto

Senza categoria

anche se non vuoi (e soprattutto se non puoi)

Set di pentole in ceramica, auto elettrica per bambini, poltrona a sacco e trattamento sbiancante ai denti: guardo le infinite possibilità dello shopping multimediale e mi sento attratta, ammaliata, pure un pò intontita. La batteria di test allergologici, la grattugia con 10 lame che taglia a tocchetti, julienne e chissà cos’altro, le cose più inutili, … Leggi tutto

Senza categoria

Cronache di ordinaria inutilità (ovvero, meglio CSI di un qualsiasi Ballarò).

Il default si avvicina, nonostante i disperati equilibrismi di questo e di quello, e la ggente in fila per comprare l’I-Mink da 700, 800 euro e rotti che li illuda che tutto vada ancora bene (almeno per loro). I crolli della Borsa certificano in maniera evidente anche ai profani che c’è qualcosa che decisamente non … Leggi tutto