Tutto è utile. Due o tre cose che ho imparato sulla fragilità

Ci sono giorni in cui le cose – gli oggetti, intendo- hanno un aspetto diverso. La lampada Tiffany sul mobile dell’ingresso è sempre bellissima ma non mi trasmette più niente, non mi interessa. Quasi non la capisco; sto pensando ad altro. Il ficus nell’angolo si ostina a non morire anche se non gli do manco … Leggi tutto

Bla, bla, bla. Due o tre cose che NON ho imparato sull’amore

E’ San Valentino, criticità massima. Ormai l’abbiamo capito tutti che è una festa commerciale e bla bla, che serve solo ai ristoratori e ai produttori di cioccolatini e fioristi e bla bla, che l’amore si festeggia ogni giorno e le ricorrenze non servono, e bla bla. Tutto vero eh, per carità: sospetto però che c’entri … Leggi tutto

Microstorie/ Il miracolo sullo sfondo

Vieni più vicino, ho pensato spesso. Mentre ti guardavo parlare ho staccato l’audio, ti guardavo e basta e capivo ugualmente cosa dicevi. Eppure da quando mi sono innamorata di te faccio più attenzione alle voci, ai suoni, perfino la visuale delle cose è più nitida. Quando vado in giro, o sono in un bar, osservo … Leggi tutto

Pubblicità progresso: diventa femminista anche tu [5 punti per migliorare la tua vita e soprattutto quella de* altr*]

[attenzione: questo post contiene parole come femminismo, amore, vagina, mascolinità, benealtrismo, pene, ecc.] 1. Il femminismo è sexy. Cominciamo subito con le cose importanti, ovviamente. Il femminismo è soprattutto libertà, e egualitarismo (che, ehm, non significa che le donne diventano uomini, eh, coff coff. Significa che sono pari nei diritti e opportunità, conservando la biologica … Leggi tutto

Piccolo elogio delle lacrime

E’ un paese misterioso, scriveva Saint-Exupéry. Quello degli altri, perlomeno: il nostro lo conosciamo (o dovremmo conoscerlo) molto bene. Parlo delle lacrime, ovviamente. Che come tutti i Paesi del mondo non sono sempre uguali, ma anzi costruiscono ogni volta un paesaggio diverso dentro e fuori di noi. Bisogna saper piangere, e soprattutto volerlo fare: permetterci … Leggi tutto

Una mattina mi son svegliata. E ho capito che…

The times- they- are a changin’, e non solo perché il poeta ha preso il Nobel, ma perché le cose cambiano in un attimo, spesso per una nostra scelta. Cambiano continuamente, in base a tante microscelte che facciamo, di cui magari non capiamo l’importanza in quel momento. Il film Sliding Doors è stato la rappresentazione … Leggi tutto