Quarant’anni, senza figli: e allora?

I quarantenni-e – qualcosa: la generazione senza figli. Non è l’Apocalisse, ovviamente, perché da un punto di vista esistenziale una persona e una coppia sono piene e complete, io credo, anche senza riprodursi.    Mi guardo intorno e semplicemente osservo il cambiamento epocale, certificato anche dall’Istat, che ancora una volta ci ricorda che la Sardegna … Leggi tutto

Preghiera a Sant’Efisio per la mia generazione /La Versione di Madry, puntata 5.

Caro Sant’Efisio, la tua festa, lo sappiamo tutti, è il Primo Maggio. Che è anche, o dovrebbe essere, la Festa del Lavoro. Ti rivolgo quindi una piccola preghiera, perché nel tempo che ci è toccato in sorte almeno tu ci stia a sentire.  Siamo noi, quelli della mia generazione: siamo di solito nati negli anni … Leggi tutto

La mia generazione/Passavamo sulla terra pesanti.

“E’ la nostra vita”. Non mi viene in mente altro, mentre con un’amica (Dio benedica gli amici/le amiche, mi pare di averlo già scritto) parlo di quanto ci sentiamo, a volte, “appesantite”.  Ognun* per un motivo, capiremo poi analizzando in un’ora una decina di casi-studio come soltanto due ragazze davanti a un cappuccino sanno fare. … Leggi tutto

Abbiamo fallito. E allora? Domani è un altro giorno (per forza).

“Abbiamo sbagliato”. Il tempo che passa e che affina le percezioni è crudele e allo stesso tempo rassicurante come il volto di un vecchio amico.  Se gli anni migliori sono passati bene e si è già venuti a patti con se stessi, allora si può togliere il punto interrogativo a quella domanda che ci tormentava … Leggi tutto