Ogni ragazza (e anche i ragazzi più intelligenti e attenti) sanno che i capelli sono una cosa importante, fondamentale, decisiva per l’autostima di una persona e di una donna in particolare. I capelli sono sacri, preziosi, un talismano di serenità se il parrucchiere ci ha soddisfatte e una fonte di immani frustrazioni se il taglio è sbagliato e torniamo a casa con una faccia che non è più la nostra. Oltre il trucco, c’è il parrucco: vero elisir di buonumore quando tutto (colore, taglio, acconciatura) è andato bene, e siamo contente di aver speso quei N° euro per avere la chioma fluente, ordinata, in una parola: ganza.

E’ successo a me ieri: anche il secondo rendez-vous con il nuovo parrucchiere è andato bene, insomma è un pò come il secondo appuntamento che ti conferma il batticuore iniziale: mi sono emozionata quando ho visto che mi sapevano asciugare i capelli (cosa che sembrerebbe scontata, ma nel caso dei riccioloni non lo è affatto, pena l’effetto parrucca o il crespo stile Anna Mazzamauro), e ho emesso qualche gridolino inarticolato quando, dopo essermi lasciata andare a una insolita fiducia, ho deciso di farmi fare una diversa piega e ho visto che mi stava benissimo. Cioè, non i soliti ricci naturali, ma una lavorazione un pò liscia e un pò ondulata che faceva molto Charlie’s angels (la brunetta però, non sono mai stata bionda alla Farrah Fawcett).

Insomma, qualcosa di diverso, è bello cambiare, soprattutto per chi è condannata sempre alla stessa acconciatura, no? Si capisce, no? NO?

Tutta contenta sono tornata a casa, e quando ho acceso la luce dell’ingresso scuotendo tipo brezza estiva i miei capelli perfetti Azzurro, che mi era venuto incontro, ha cacciato pure lui un gridolino: di orrore, però, esclamando: “….sembri un insetto strano!”.

La conclusione è: anche se la tendenza Veronica è il divorzio per lesa maestà, penso che prima proverò a portarlo a Lourdes.

8 comments

Rispondi

madri, domani vado dal parrucchiere. ebbene sì, decisa a vincere i traumi subiti durante l’infanzia a causa di quei tagli “alla maschiaccio che ti sta tanto bene” e a quel famiso taglio tipo scodella in testa fattomi intorno ai 14. lo faccio, madri lo faccio. andrò oltre al solito cm di spuntatina, oramai sembro- come dice mia madre- la fautrice dei suddetti tagli maschiaccio- lady Godiva. Non so chi fosse ma dice andasse a cavallo nuda, coperta solo dalla sua lunga chioma. comunque fosse la storia, spero domani di poterti scrivere che anche io ce l’ho fatta ad uscire dal parrucchiere carica dell’emozione del “taglio giusto”. e se azzurro mi dirà che stavo meglio prima…beh…vorrà dire che troverà la cucina chiusa per cena 🙂

Rispondi

E’ ora di finirla con queste ingiuste e pretestuose critiche al gentile consorte!!! E’ arcinoto che, almeno a CERTI ingegneri, gli insetti strani piacciono molto, quindi……prendilo come un complimento!! Insolito, certo…..ma non ti sei abituata ancora alle stranezze di CERTI ingegneri???

Rispondi

* Pitea, vai e distruggi….soprattutto il parrucchiere se lo vedi lavorare un pò troppo di forbici (io sono una estimatrice dei capelli da Lady Godiva)! e fammi sapere i commenti, neh…. 🙂

* Sottolaneve, le stranezze degli ingegneri, ci potrei scommettere, si assomigliano tutte ;-P

Rispondi

Oh cazzo… ti ha detto davvero così?
(scusami Regina, ma a vedere la foto di Fara Fawcett e sapere che sta lottando come una leonessa contro quella merdaccia di malattia mi mancano le battute mie solite…)

Rispondi

Madry, ma tu sei un insetto strano! :-PPPPPPPPPPPPP

Rispondi

Azzurro è un’ingegnere: che vuoi ne capisca lui di seduzione? 😀

Rispondi

Ah ah ah ah ah… Scusa regina… Ah ah ah. Azzurro è irresistibile!!!

Rispondi

* Antonio, e certo che mi ha detto così, su Azzurro non c’è bisogno di inventare nulla!
(Forza Farrah!!!)

* Lo so, Giraffa, lo so…e in effetti quella pettinatura, più che Angels, faceva un pò Marcegaglia…. O_O

* Jane: nulla, zero….devo fare tutto io infattamente! 😀

* cara Ada…eh….sarà per quello che me lo sono sposato….mah!

Rispondi