A vent’anni, se ti chiamano “signora” e ti danno del “lei”, ti fai una bella risata.

A trenta, la cosa un po’ ti lusinga e un po’ ti inquieta, in bilico fra il fascino discreto della borghesia e la convinzione di essere “forever young”.

A trentaquattro, è fatta: quando in una occasione pubblica e formale qualcuno (casualmente, sono sempre uomini adulti) si rivolge con il “tu” unicamente a te fra le numerose persone presenti, non sai più se scandalizzarti per tanta maleducazione o ringraziarlo di cuore.

(la foto è di F.Sanna)

Inoltre vi consiglio di leggere...

7 comments

Rispondi

Eh, la classe non è acqua..ringrazialo di cuore, perchè ti conferma quanto tu sia una persona educata:-) comunque, siccome le persone vanno pure rieducate, dagli del tu anche tu, così siete entrambi gggiovani;-)

Rispondi

Ahahahah…!!!
Posso solo farmi una bella risata!
Ma TU – posso? siamo coetanee – che gli hai risposto?:-)

Rispondi

Tipico!

Indimenticabile quando un signore sui 40 anni si rivolse a me con un educatissimo:”Ehi tu!”, considera che ero in ospedale con tanto di camice addosso O_o

Rispondi

Io ringrazio sempre… sono ancora un ragazzino in fondo e di conseguenza anche TU visto che siamo assolutamente coetanei 😀

Rispondi

l’altro ieri leggevo su venerdi di repubblica che oramai, in tutta europa, si usa il TU con chiunque (più o meno)…cosi come il congiuntivo che oramai è quasi un segno di nobiltà….mah.!
secondo me dovresti essere felice! 🙂

Rispondi

ma sì, sono contenta, anche se personalmente non do MAI del tu senza invito, sarà che in fondo la vecchia babbiona sono io… 😀

Rispondi

Secondo me intorno a 30 anni il Lei manda in crisi un po’ tutti…
Se lo dice una persona palesemente piu’ grande di te lo vivi come un segno di una educazione ormai passata e puo’ fare anche piacere. Ma se a farlo è qualcuno palesemtne piu’ piccolo di età è la riprova che non sembri piu’ una ventenne e personalmente mi prende molto male….
Baci

la volpe

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.