Una tizia sconosciuta (cioè, per dire, potrei essere anche io o la Sora Franca) mette all’asta la sua verginità per un milione di euro. I commenti dei miei amici maschi si sprecano: il più tenero è che esistono, in effetti, dei paranoici appassionati del genere e dunque esiste una domanda per questo tipo di offerta.

La ministra per le Pari Opportunità vara un decreto (cioè uno di quegli strumenti per cui è necessario il requisito della necessità e urgenza) anti-prostituzione. Contro il racket delle ragazze e i loro ignobili papponi? Macchè, contro i clienti e le stesse ragazze, perché la stessa ministra “non capisce come si possa vendere il proprio corpo”, dopo aver venduto il suo su un calendario sexy.

Sento che fra queste cose c’è una relazione, ma non capisco bene quale; sento che è un miscuglio di bigottismo atavico, ipocrisia stellare, audience elettoralesca e spettacolare e infelicità a un livello nazionale, endemico, sottopelle e di default nell’educazione dell’italiano medio.
Al quale mi pare che ogni giorno di più stia dando di volta il cervello.

16 comments

Rispondi

Madry, magari è meglio se la Sora Franca mette all’asta qualche altra cosa:-PPP comunque, oggi abbiamo riflettuto sulle stesse cose:-) si tratta di ipocrisia stellare che nasconde infelicità cosmica, temo..

Rispondi

ma è garantita la verginità?
o nel caso contrario mi posso avvalere del diritto di recesso?

Rispondi

* cerrrrrto che è garantita la verginità, perbacco! in caso contrario ti danno la mamma della pulzella in cambio ;-))
* mettere qualche altra cosa all’asta? le orecchie? la caffettiera della nonna? non sarà il caso di lasciare ‘ste povere ragazze al loro destino televisivo?

No Blogger

Rispondi

A ben sentire tutti si scandalizzano per una furbetta che per farsi pubblicità si inventa di darla via per tanti soldi (ma sarà d’oro?). Stamattina ne parlvano in radio, in rete e sono certa che anche a POMERIFGGIO 5 e la D’EUSANIO ne faranno un bel polpettone televisivo.
Altro discorso la prostituzione… Premesso che tanto non la si debellerà mai, sono pro riapertura case chiuse. Via dalle strade sono piu’ sicure anche loro e molte mogli saprebbero dove andare a cercare i propri mariti!!
Non odio le prostitute e se vogliamo neanche quelli che ci vanno (mi fanno un schifo piuttosto) ma i papponi…. Per quelli proprio scenderei in strada con la mazza di ferro e giu’ botte (così capirebbero il dolore che sentono le ragazze quando le picchiano a sangue)! Sfuttatori e bestie.
Cara regina ti mando i miei saluti.
la volpe

Rispondi

La relazione tra i due fatti è che noi ce lo abbiamo nel c.. 🙁
Regina, che decadenza di questi tempi!

Rispondi

La Carfagna sta superando le mie più pessimistiche aspettative. Non era facile fare peggio di quanto mi aspettassi, ma lei ci sta riuscendo alla grande!

Rispondi

posso mettere all’asta la verginità di qualcun’altro o è eticamente scorretto? avrei bisogno di arrotondare le entrate…
Sun

Rispondi

* Giry, ho interpellato la Sora in proposito: lei sarebbe d’accordo sulla caffettiera della nonna, quella di qualcun altro però, così risolviamo anche il dilemma etico di Sun 😉
* Caro Mat, non saprei come la donzella garantisca la virtù…forse come facevano in altri tempi,visita medica e poi lenzuolo appeso alla finestra? 🙁

* Caro No-B, il fatto è che (come nota la volpacchiotta) è impossibile sfuggire a ‘sta mondezza, che comunque è un altro dei segni dell’apocalisse (altro che decadenza, * S.B, qua siamo già sprofondati da tempo):((

*Ciao J., sai che ti dico? la Carfy (e chi le muove i fili) possono darci ben altre soddisfazioni!!!

Rispondi

..ma no, sarebbe meglio mettere all’asta la caffettiera, la loro nonna..soprattutto la loro casa, la loro auto, il loro guardaroba, ecc. visto che nessuno se le fila..così imparerebbero qualcosa anche in questi tempi. In caso contrario, lasciamole proprio al loro destino televisivo. In breve se le ingoierà. Peggio del pescecane di Pinocchio, evviva ;-))

No Blogger

Rispondi

..dimenticavo, mon Dièu… grande Mat, alla “recherche” della verginità perduta…bài e circa !

No Blogger

Rispondi

Ma mettere all’asta le proprie mani per dare “sberle cosmiche”, è vendere il proprio corpo??!!!
Perchè sono una professionista nel settore.
La notiziona, nel senso che ci prendono per il culo perchè in Italia fa scandalo, è stata pubblicata anche qui a melbourne e non ci hanno dato tutta sta visibilità …

Qui, invece, mi riferisco alla II parte del tuo post, che la politica è seria, il MINISTRO ha chiesto al Capo della polizia le sue dimissioni dopo appena 3 giorni dall’incarico, perchè “testimoni” l’hanno visto ballare un pò brillo (?)alla festa per la sua nomina. Esageratiii..neanche l’avessero filmato che andava a trans!!!
Che figuraccia per il ministro,il capo sbronzo, dimettiti!!
da noi, invece…ci mettono la Carfagna.

Rispondi

Stiamo andando nella melma…

Rispondi

toh, fatevi una cultura ;-))
No Blogger

Ansa, 18/9/2008
SCATENATI IN CAMERA DA LETTO, MA DOPO 4O ANNI.

ROMA – Gli italiani e le italiane, dopo i 40 anni, in camera da letto diventano scatenati. Lo rivela un sondaggio svolto da Simulation Intelligence per il settimanale Panorama, in edicola venerdì. Dall’indagine emerge che per il 59% degli 800 intervistati, di età compresa tra 40 e 59 anni, il sesso diventa più appagante a partire dalla mezza età, perché si ha più esperienza (82,8%); si è meno concentrati su se stessi (40,3%); si ha più fantasia erotica (33,2%).
Dal sondaggio emerge anche l’età del partner ideale: più ambiti i 40enni (50%) e i 50enni (39%). Perdono invece terreno i 30enni (10%); mentre soltanto l’1% degli intervistati sogna di avere un’amante di 20 anni. Nel servizio di Panorama, anche altre indagini documentano la nuova stagione dell’eros over 40, mostrando che gli italiani, in età matura, dedicano all’amore quasi il doppio del tempo rispetto alla media degli altri paesi.

Rispondi

Sul fatto che l’enorme tritacarne televisivo ingoierà senza pietà i/le decerebrate ho qualche dubbio….molti resistono, ed esistono, per questo! 🙁

* Angel, tu vivi in un Paese più evoluto ! 🙂

* Baol, melma? direi sabbie mobili 🙁

* No-B, dunque i 40 anni sono la mezza età?? 😀
(e comunque, quale ragazza sana di mente vorrebbe un amante di 20 anni?vuoi mettere con un esperto vecchino di 40,45, 50 anni?)

Rispondi

..i 40 anni sono la mezz’età del sesso, difficile andare oltre gli 80 e 80 : 2 = 40..matematico…
No Blogger

Rispondi

Ma certo, No-B, la matematica…. :DD

Rispondi