E’ bella la Natura.
Noi che viviamo in città spesso non ne apprezziamo la bellezza, l’armonia, le regole che sfuggono alla nostra presuntuosa volontà di governare l’ingovernabile.
Per fortuna spesso la Natura ci si rivela in alcune sue manifestazioni: per esempio, i gabbiani che a Cagliari arrivano fino all’ingresso del cancello che porta al mio garage, appollaiati sul muretto a fissarmi mentre scendo per aprirlo, forse meditando sul momento migliore per attaccarmi, mirando agli occhi (mai visto l’hitchcockiano Gli Uccelli?)! In altri casi, e in altri agglomerati urbani, colombi e tortore battono già col becco ai vetri delle case, mi dicono, senza che questo susciti particolari tenerezze negli abitanti (ah, averci una bella fionda, talvolta…).
Ma anche i lumaconi senza chiocciola che escono nottetempo dai tombini formando un tappeto viscido nello scivolo del suddetto garage non se la cavano male quanto a sensazioni forti nella sottoscritta, cittadina per nulla pentita.
E come dimenticare la simpatica nutria, animaletto a metà fra un castoro e un topo, di dimensioni variabili, di cui avevo sentito parlare solo da Azzurro che ne ha incontrata una enorme mentre correva sulle sponde del Ticino e non si è ancora ripreso dallo shock, e che ora popola anche le campagne del Campidano…

Infine, la bellezza della primavera: per chi soffre di allergia alle graminacee, parietaria, ulivo, cipresso e staminchia (ops…., pardon), i pollini volanti sono motivo di riflessione contemplativa davanti alle bellezze della campagna, degli animali, di tutto il Creato…

(ma questo sarà mica l’effetto secondario dell’antistaminc…inico?)
(nella foto, che carina la nutria!)

14 comments

Rispondi

iiiiiiiiiiiiiiiihhhhhhhh che post da the day after! gabbiani aspiranti killer, lumaconi viscidoni, nutrie ossia topi formato extra large che infestano i rii del campidano, e per finire, il delirio dell’allergia….
ma pensa alle paperelle, ai pulcinotti, alle pecorelle (siamo in sardegna, del resto, baby!)e ai fiorellini nei prati, agli asparagi, al crescione dei rii..alla cicorietta..e a tutte le cose buone che si..mangianoooo!
io sono allergica solo all’ipocrisia, alla stupidità, alla presunzione…ma non c’è antistaminico che tenga… quindi..biomagnetismo a go-go per darmi la forza di sopportare tutto questo!

Rispondi

..e pensa poi a quel simpaticone dell’uccello padulo, che spesso e volentieri si aggira per le strade cittadine e nulla ha a che fare con Madre Natura…

No Blogger

Rispondi

E stai attenta alla carroghe che, secondo uno studioso “de bixinau” ossia “del vicinato”, hanno poteri ipnotici..! BUUUUUUUHHHHH!!

Rispondi

I lumaconi senza chiocciola…da nopi chiamati “cozz a la nout”

bleah!

Rispondi

Hai dimenticato i nugoli di moscerini che ti si infilano in bocca e ti si spiaccicano sugli occhiali quando vai in bicicletta. :p

Rispondi

Da cittadina in procinto di trasferirsi in un allegro paesello di montagna, mi hai fatto venire una certa ansia!
No: MOLTISSIMA ansia!

Cercherò di concentrarmi sui lati positivi: in montagna non ci sono i gabbiani! in montagna non ci sono i gabbiani! non ci sono gabbiani…ma gli ORSI!!!!…me la stò facendo addosso…grazie…sigh

Rispondi

ahhhhhhhhhhhhhhhhhh

ho visto anche io una nutria ( ti suggerisco di digitare nutria su you tube e troverai ritrovamenti in sardegna…) e ti assicura che fanno schifo.

sono enormi!!

Rispondi

Tremo al pensiero di cosa penseranno gli amici ecologisti, animalisti, naturisti quando leggeranno che sto andando di corsa a comprare un cascione di dissuasori per piccioni, colombe, tortore e carroghe da mettere sul balcone…e che se ci fossero con gli uncini elettrificati sarebbe pure meglio… 😀

Rispondi

…e di quegli sporchi,schifosi,impavidi piccioni ne vogliamo parlare?!

Rispondi

Dei piccioni abbiamo già detto…però, *Jana, ai pulcini e pecorelle ci penso, anche alle farfalle e alla coccinella che ha aggredito Azzurro l’altro giorno :-)))

* Infatti, No-B, infatti…fosse per Madre Natura si sarebbe già estinto, forse…

* Giry, le carroghe me le ero momentaneamente dimenticate… 😉

* Baol, marò…super BLEAH!

* Almeno i moscerini non gracchiano, Ross….

* No, J., non volevo essere ansiogena…dai, niente gabbiani in montagna e pure gli orsi se ne guarderanno bene dallo scendere al paesello…in compenso, pensa al silenzio…finalmente 🙂

* Mat, la nutria credo sia inoffensiva, certo però che quanto a look non è il massimo…

Rispondi

con l’antistaminico si dorme che è una bellezza. purtroppo deprime pure… sì, pure quello.

Rispondi

…attenti a non farvi sfuggire il fatto che ormai questi loschi figuri bestiali agiscono in maniera combinata, come un vero battle group: le nutrie e i lumaconi spaventano, le corroghe ipnotizzano e l’uccello padulo fa il resto e chiude la partita.. ;-))

No Blogger

Rispondi

e chi l’ha detto che l’antistaminico fa dormire? non avevo mai sofferto d’insonnia in vita mia, finchè il dentista non ha dovuto praticare un’anestesia fra le mie fauci, e visto che non ne avevo mai fatta una prima, mi ha “dopato” preventivamente… 3 giorni di antistaminico e due di cortisone… che, ho scoperto dopo… agisce sul sitema nervoso:
risultato: 3 notti completamente in bianco, e 3 in cui riuscivo a prendere sonno (dopo ore di arruvugliamento di lenzuola, sbuffi e sbadigli da slogarsi le mandibole) solamente in ora da lap dance in tv…
adesso ho un premolare che è un bijou, ma ho avuto occhiaie da procione per venti giorni.. se questa è vita…

Rispondi

coccinella reg? una coccinella deliziosa o una malefica cocciniglia? o una molesta ragazzina, proditoriamente iscritta da mammà agli scout e inquadrata nei ranghi di coccinella? che fa, manda i bigliettini d’amore ad azzurro? (precoce, la bimba, ma siamo nel terzo millennio…;)

Rispondi