…funzionano, come afferma un vecchissimo detto (raccontatomi da un ingegnere dotato del software dell’autoironia, eh).

Cazzarola se è vero, no, di più, la differenza rispetto agli umani normali è evidente e aggiungerei inevitabile come il sole che sorge, il languore alle 11 del mattino, come la Carrà il sabato sera!
Non a caso il Corso “di acchiappo” istituito dall’Università di Potsdam, in Germania vede il record di iscritti negli studenti di ingegneria informatica: ben 440.

(Azzurro perdonami!, ma tanto tu non hai avuto bisogno del Corso, c’ero io pronta a sacrificarmi sull’altare dell’esperimento scientifico – antropologico che ti avrebbe reso un ingegnere perfettamente funzionante e perdipiù vestito decentemente!)
(la foto è di F.Sanna)

Inoltre vi consiglio di leggere...

11 comments

Rispondi

Ingegnere vestito decentemente? Nooooooooo, non ci credo!!! 😀

Rispondi

Azzurro, don’t worry, ti posso prestare una chiave schiodatubi da 30 mm., pressochè nuova: basta un colpo, secco, e tanti problemi sono risolti ;-))

No Blogger

Rispondi

Eh, a saperlo prima….

Ma vale pure per gli sfigati che hanno studiato economia? 😛

Rispondi

Il corso “di acchiappo” è geniale…
Io ne conosco svariati e a dire il vero non mi hanno dato questa impressione, anzi, ci “sanno fare” proprio!!
Scaglio una lancia a favore di Azzurro.

Ma forse anche le mie conoscenze sono dotate di grande sense of humor e si prendono poco sul serio.
Sul sapersi vestire, beh, su quello concordo pienamente!teRiBBili:-)

Rispondi

Forse la lancia andrebbe scagliata “su” Azzurro, quando esce con maglioncino rosa fragolone, camicia azzurra e pantalone verde bosco modello cacciatore… O_O

* Con sforzi immani talvolta succede, j. ))

* Dolce No-B, pensavo proprio a una schiodatubi, ma per fare Tafazzi…do you remember? 🙂

* eh no, Baol, non vale, economia non è da sfigati, è un pò da berlusconiani :DDD

* A dire il vero, cara Angel, anche i miei ingegneri sono tutto tranne che Nerds…. ah, questi luoghi comuni pieni di banalità! :DD

Rispondi

Tafazzi? no, non era ingegnere! ma Jack Azzurro, il martellatore delle reggine accusatrici dei poveri ingegneri del Vermont, sììììì
;-))

No Blogger

Rispondi

eppure io ho sempre scelto i miei fidanzati tra ingegneri e matematici.
all’inizio è dura ma basta lavorarli un po’ all’inizio (nuovo abbigliamento, nuovo taglio di capelli, nuova montatura di occhiali, via l’alone di sfiga) e sono i migliori uomini del mondo!
sun

Rispondi

con gli ingegneri è una questione di investimento a lungo termine. sono uomini da storie lunghe, non certo da one-night stand 🙂
sun

Rispondi

* No- B, e basta con questa solidarietà maschile (ista) “basti chi siara”….ti ci vorrei vedere io, sposato con un ingegnere 😉

* Sun, sono d’accordo su tutto: soprattutto sulla lentezza, ops, volevo dire lunghezza, delle storie, naturalmente….

Rispondi

giamma, poveretto, così bistrattato!
No Blogger

P.S. non mi ci vedrai mai ;-))

Rispondi

Sono certa che lo conosci già… ma leggendo questa vignetta mi è venuto in mente il tuo post!

http://www.shockdom.com/eriadan/?p=1939

^_^

Rispondi