Mi raccomando…non fate finta di dimenticarvene e spegnete tutti i dispositivi elettrici non necessari dalle 18 in poi….(burrumballa e spiegazioni varie sul sito dell’iniziativa).
Ma soprattutto, prima e dopo il 15 febbraio, ricordiamoci ogni giorno di quei piccoli gesti che non ci costano nulla e sono molto importanti, moltiplichiamoli e facciamo proselitismo : non lasciare in stand-by i nostri aggeggi elettronici, spegnere la TV la notte, staccare lo scaldabagno, non tenere aperto per mezz’ora il frigo, chiudere sempre bene il rubinetto e ricordare che i denti vengono puliti anche se non accompagnati dallo scroscio incessante dell’acqua aperta.

Illuminiamoci di meno, ma poi ricordiamoci di continuare anche nei giorni successivi! 🙂

3 comments

Rispondi

Salve Regina!! Mi compiaccio del fatto che aderisci a “m’illumino di meno” di caterpillar.. anche io amo quel programma e di solito cerco di fare un pò di risparmio per l’occasione. Di certo porto l’adesione del Movimento di C.O.S.C.E. in quanto fondatore.

Rispondi

Oh Reggy!Questi cambiamenti tecnologici non li comprendo…Open?Nome/URL?
Comunque,volevo dire…aggiungerei che per San Valentino cosa c’è di meglio che una cena a lume di candela?E per tutti gli altri giorni,raccolta differenziata,acqua calda solo quando è indispensabile,e mentre ci si insapona acqua spenta! 🙂
Crazy M.

Rispondi

PS ma che cos’è C.O.S.C.E?
Crazy M.

Rispondi