Dieci cose che vorrei dire a varie persone in questo momento

1. Sono quasi al limite della pazienza conosciuta: dàtti una regolata.
2. Ti voglio molto bene, nonostante la tua freddezza.
3. Mi annoi enormemente.
4. Frequentarti è stato un terribile errore.
5. A volte sono stanca di te.
6. Quello che fai è profondamente sbagliato.
7. Se tu non fossi chi sei, non ti frequenterei per tutto l’oro del mondo.
8. Grazie a te sono diventata una persona migliore.
9. Grazie a me sei diventata una persona migliore.
10. Ho sbagliato, spero che mi perdonerai anche stavolta.

(grazie a NameBoxEmpty per l’ispirazione)

Inoltre vi consiglio di leggere...

30 comments

Rispondi

Io direi:

1 – Ti penso…
2 – Mangiamo insieme?
3 – Abbiamo sempre parlato poco, io e te…
4 – Come stai amico mio?
5 – Dai, ci sentiamo in settimana…
6 – Ti sei scordato di quando, con i bagagli per le scale e N. che ti urlava dietro, ti ho aiutato a trovare un posto per dormire…
7 – Sai come trovarmi, se vuoi…
8 – Tutto bene da quelle parti?
9 – Non fare cazzate…
10 – Mi manchi, non sai quanto…

Rispondi

Io invece direi:
1)vi adoro,anche se non sempre riesco a dimostrarvelo
2)sei di una pesantezza incredibile!!!
3)fatti un pò più i kazzi tuoi,please!
4)mi fai morire dal ridere,sei un grande!
5)vorrei solo 24 ore con te,ma le vorrei non sai quanto!
6)quanto tempo…come stai?
7)te lo ricordo,moriremo tutti…
8)ti voglio bene!
9)verrò presto a trovarti!
10)datti una mossa,baby!

Rispondi

Mi piace questo gioco..però, se si riuscisse e si potesse dirle alle persone interessate, sarebbe molto meglio:-)

Rispondi

Cara Girà,in linea di principio concordo, ma per quanto mi riguarda sono cose quasi impossibili…e forse, anzi probabilmente, non necessarie 🙂

* Ciao Invernomuto, condivido alcuni dei tuoi punti 🙂

* Oh Crazy, alcune di queste cosette già si possono dire…faresti felice più di una perosna, scommetto!! :-))

Rispondi

Io vorrei dire “brutto nano riccone e spelacchiato che non sei altro, ancora una volta ti sei ripulito e ci vuoi governare? Ma tu e la tua accozzaglia non avete proprio un cazzo di niente altro da fare??”
(p.s. : naturalmente è rivolta al mio ex e futuro nuovo capocondomino..)

Rispondi

simpatico questo giochino! comunque sono d’accordo con giraffina…mi devo preparare il discorsetto a un Lui, al mio Boss, alla mia migliore amica e…si vedrà. Buona settimana

Rispondi

1- Stai facendo l’errore più grande che tu possa fare, e quando te ne accorgerai sara’ troppo tardi
2- Tu sei stato e sarai l unico amore vero della mia vita
3- Non ti sposare
4- Credo che dovresti dimagrire
5- Sarebbe il caso che tutte e due ti mandassero a cagare una volta per tutte
6- Sei la persona più superficiale che conosca
7- La finisci di lamentarti?
8- Chiamami subito
9- Fai questa valigia e vai
10- Il tuo profumo mi ricorda quello del mio ex

Rispondi

Quali? =)

Rispondi

@Crazy: sono d’accordo con la Regina (buon sangue non mente)che parte di quelle cose dovresti dirle ai diretti interessati,sono cose belle che farebbero sorridere:-)a proposito..sono contenta che stai diventando’romantica’come I !!ah le mie cose:
1.sapete che è tardi per rompere i coglioni?
2.ciccia mi dispiace troppo ma come è morto il tuo gatto?
3.sig…è proprio una gran stronza!
4.finalm è finito l’incubo del peppepèpè e puoi stare più tempo con me
5.ci sei o ci fai?
6.ma non ti vergogni?
7.scendi sulla terra và..

Rispondi

potevo nn dire la mia,reg?…
ecco le mie frasi, x chi so io…
1. Ti ho voluto bene, nonostante tutto…
2. E tu, tutto bene?
3. Si, questo taglio di capelli è carino,ma… riuscirai a gestirlo da sola a casa?
4. Sei sicuro di sapere quello che stai facendo?
5. Dio esiste, ma non sei tu, quindi rilassati, please…
6. Grazie. é bello scoprire che su di te posso contare.
7. Ok. adesso so chi sei veramente. Addio.
8. Accetto l’invito. é quello che mi ci voleva, al momento giusto!
9. Bada a quello che dici o che fai… non sarà senza conseguenze!
10. Ok, lo champagne per festeggiare la mia macchina nuova a quando torni…

Rispondi

1 – hai una caccola enorme
2 – ti puzzano i piedi
3 – hai mangiato topi morti?
4 – bello il tuo deodorante alla fragranza di pesce marcio
5 – con le tue orecchie a sventola non ho bisogno del digitale terrestre
6 – puzzi quanto una fogna di calcutta
7 – la cena che hai preparato fa schifo
8 – silvio sei troppo intelligente
9 – emilio pulisciti la lingua con la carta igienica
10- giuliano ferrara tromba con capezzone

Rispondi

Bello questo gioco ! 🙂

Rispondi

L’occasione è ghiotta,eh?però, *Mat+ *antonio, subito a prendersela col povero Silvio,non è giusto… 😉

* Elle, in bocca al lupo per i disocrsetti! 🙂

* Contessina,forse qualcosa andrebbe detto,appunto “prima che sia troppo tardi”…è un compito sociale! 😀

* Ciao Inverno,io pensavo a cose tipo il punto 2. e 5., 8,9, 10…. 🙂

* Beth, peppè peppeè pepppeeeèè….

* Ciao Luc, frasi interessanti….champagme? uhmmmm 🙂

* S.B., fallo anche tu! 🙂

Rispondi

Io ho dato il via ad un giochino…

Rispondi

ma gli facevo solo un complimento 😀

non era credibile, vero?

Rispondi

Spero di non risultare tra quelli che si beccheranno le frasi da uno a sei :/

ciaooooo

Rispondi

partendo dal presupposto che è meglio comunicare…ma è altrettanto vero che spesso non ne vale la pena perchè indirettamente possono esser cose sottintese!!!detto cio…il gioco è carino e io direi:
1- sono fortunata adaverti conosciuta
2- basta con le vostre parole e nessun fatto
3- ascolta!!!
4- sai….spesso le strade della vita cambiano così come le persone
5- oh….perchè non mi vedi???
6- fate un figlio
7- ti capisco anche quando ti lamenti
8- io e te non ci capiamo
9- non ti ho mai dimenticato
10- GRAZIE

Rispondi

denkiu reg!
beh, sì… il prano quando gli ho detto che ho ritirato la macchina ha così risposto: Auguri….. e lo champagne per festeggiare lo beviamo quando torno! E quindi, il brindisi con lui è solo rinviato. Poi… non si sa! tanto, nelle altre frasi c’era anche il regolamento di conti col principe buzzurro, quindi gli sviluppi possono essere molteplici!
ahahaha

Rispondi

@Reggy forse è meglio lasciare le cose come stanno…imparare a parlare di meno e dimostrare di più,alle poche persone che lo meritano davvero! 😉
@Beth il micio è morto all’improvviso,probabilmente avvelenato dai vicini,che hanno ancora pochi mesi di vita ovviamente.
Peèèèpeèèepepeeeepeppepppèèèèè,se non puoi combatterli unisciti a loro! 🙂
Non che sia una malattia mortale,ma dov’è che stò diventando romantica?!Baciotti! 🙂

Rispondi

Oddio, solo dieci? A pensarci bene io ne avrei qualche centinaio… 🙂

Rispondi

1 – vorrei tornare a quel giorno di tanti anni fa e averti detto altre parole…
2 – scusami, ho sbagliato…
3 – sono le cose che pensano te, non io…
4 – ma non ti rendi conto quanto sei stronzo?
5 – ma che faccio da culo a presentarti dopo ‘sti 20 mesi!!
6 – te se’ incriccato il cervello?
7 – ciao, come va?
8 – scusami, ho sbagliato…
9 – scusami, ho sbagliato..
10 – scusami, ho sbagliato

Rispondi

..si deve dire alla persona a cui le cose sono dirette..si dice..si è detto..è Lei che deve sentire quelle parole..è Lei che deve saperlo…
No Blogger

Rispondi

Vero…solo 10? ma dai che abbondiamo…
1. Sono felice di essere tua amica.
2. Ti penso, mannaggia…
3. Accipicchia,quanto tempo… ma non è cambiato niente!
4. Bello scoprire che ti sono mancata…
5. Sì, ho espresso il desiderio di non rivederti più… ormai sei nel cesto dei maglioni destinati alla Caritas…
il resto del mio decalogo a domani, mi è venuta una geniale idea e me la segno prima di andare a nanna

Rispondi

1- ah, sì? non mi interessa.
2- stai bene? non mi interessa.
3- sei felice? finalmente innamorato? non mi interessa.
4- stai di merda? non mi interessa.
5- tutto come prima? non mi interessa.
6- ho capito cosa intendevi quando… l’ho vissuto. io.
7- hai paura? non mi interessa.
8- vuoi un figlio? non mi interessa.
9- tu? non mi interessa.
10- NO

Rispondi

Non finirò mai di stupirmi, e commuovermi, davanti alle sfumature che ognuno di noi ha dentro…e poi mi piace intravedere le storie, i sentimenti, le possibilità nascoste dietro a ogni frase. E’ esattamente come diceva Whitman: in ognuno di noi ci sono “moltitudini” 🙂

Certo però, che almeno le cose belle dovremmo dirle, e se necessario, ripeterle anche subito, ora…per quelle brutte (utili anch’esse a noi e agli altri), bisogna aspettare il momento giusto!

(la nottata ha portato un gran consiglio, eh? 😉

* Inverno, mò vengo chez toi a vedere 🙂

* Naaa, Mat 😀

* Baol, solo le prime sei?! 😉

* Maga Magò, il discorso è complesso…certo che è sempre meglio comunicare, ma a volte una umana stanchezza è comprensibile, e soprattutto conta il fatto che qualche volta vorremmo essere capiti noi, invece di capire sempre gli altri… 🙂

* Cara Luc, devi dirmi tutto del prano,che mi interessa :-), e anche della idea geniale che ti è venuta in mente!! 🙂

* Crazy, guarda che il romanticismo è tutta salute… 🙂

* Dai, Ross, provaci!

* ciao Gandalf,alcune delle tue cose si possono, anzi se possibile si dovrebbero, senz’altro dire… 🙂

* No-B, talvolta “repetita iuvant”, mi pare che si dica così… 🙂

* Philippewinter, il concetto mi sembra chiarissimo e, come dire, difficilmente equivocabile!

Rispondi

dunqui, reg, l’idea geniale..nn so se sarà geniale, ma era una bella frase che mi è venuta in mente per il racconto che sto scrivendo, dove i protagonisti sono liberamente ispirati da cio che sta accadendo a me e al prano (curiosa coincidenza,n’est pas?). Ero bloccata in una scena al bar da una settimana, e ieri notte fiat lux! mi è venuto in mente come aumentare la suspence. almeno credo! cmq, la nostra telepatia e i miei sogni con visioni a distanza di cose reali che non ho visto da vicino… mi sa che meritano uno sforzo, non so quanto poi ricopensato da editore…ma è superfluo…

Rispondi

Molte cose credo di averle dette, con le parole, con gli occhi o con le mani. Ma certe sono ancora lì, per ragioni di viltà, di opportunità, di incomprensione di pudore o di amore…

1.Ehi, ma ti sei mai accorto che ti leggevo come una poesia?
2.Io lo so cosa ti manca: avere il coraggio di andare in giro con una maglia scollata.
3.Mi dispiace da morire non averti abbracciato, nel giorno più bello.
4.Hai rotto le balle: trovati qualcos’altro da fare.
5.Vorrei che fossi felice, ne saremmo tutti più sollevati.
6.Sei vuota come una lattina di pelati usata.
7.Che sciocca che sono stata, però, davvero, non ho potuto fare diversamente, altrimenti l’avrei fatto.
8.Lasciati andare!
9.Cazzo, se lo sapessi ti arrabbieresti, ma a volte mi suona come se io avessi fallito, in questa cosa.
10.Ehi belli, piano con le pietre: a meno che voi non siate senza peccato

Rispondi

Le parole che non ho detto a qualcuno nella mia vita, non arrivano a 10… ho sempre avuto il pregio di voler dire cose belle e brutte in faccia, rinunciando spesso anche a buone amicizie…

Pazienza…

Rispondi

* Jana,lo dico ufficialmente:voglio fare anche io qualche gita archeo-terapeutica! 🙂

* Adaspinetta, le tue parole sono dette bene e pure interessanti: anche io conosco lattine di pelati e persone che sarebbe bene fossero felici (così sarei più felice anche io!!) 🙂

* Ciao K., è anche vero che la sincerità talvolta non è necessaria a tutti i costi…e che comunque non sempre paga 🙁

Rispondi

Ok, vuoi aggregarti al mio gruppo?
Ho già una “pullmanata” di gente che si è autoinvitata, o ha supplicato…
per ora nel gruppo ci sono: donne sull’orlo di una crisi di nervi (35-45enni, single, sposate o separate…ma tutte egualmente sullo stressato andante), coppie in crisi che confidano nell’effetto “viagra” (han sentito le mie descrizioni sugli effetti del sito che ho personalmente testato: una verifica scientifica si fa con riscontri…), amicheamici con problemi di cervicale, cefalee e via infiammando, appassionati di vecchie pietre, che sanno ascoltarle, oltretutto, come me, e semplici gitanti…
a qualunque categoria tu appartenga, sei la benvenuta!

Rispondi