E’ il mio miglior nemico: il mio cervello. Un po’ fritto, ultimamente, e non soltanto per il lavoro che impazzisce (e i pensieri dietro), poi ristagna, poi di nuovo sbarella e così via. Quella è soltanto la precarietà, bellezza.
Il cervello è il vero nemico, perché è più potente di ogni altra cosa: può farti scalare le montagne o non farti alzare dal letto la mattina. E’ malefico, infido, malfidato e malmostoso. Tu pensi che sia lì per aiutarti e invece se ne va per conto proprio, insieme a quel vigliacco del suo lacchè, il Corpiciotto, che gli ubbidisce ciecamente. Prima che tu possa accorgertene, e senza che tu possa farci qualcosa, si scatenano mille piaghe bibliche che vanno dal mal di testa quotidiano alle dermatiti tipo X-files, le celluliti invalicabili, i sonni agitati e la memoria vacillante, insomma le somatizzazioni di ogni ordine e grado.
Non riesco a fermarlo: va per conto suo, anche se dovrebbe fare il contrario.
Intanto studio una strategia adatta e cerco di distrarlo, di distogliere la sua attenzione dalle “cose da fare”, ovvero la versione moderna e un po’ stupida (perché auto-imposta) della schiavitù: le corse da una parte all’altra della città o i pomeriggi passati davanti al pc, le lavatrici da stendere mentre il telefono squilla, i lavori da fare entro venerdi “ma anche” il caffè al papà che decide di passare a trovarti a metà mattina e oggi scadono pure le bollette e te ne eri dimenticata, e le montagne di roba da stirare e il convegno che devi seguire, l’agendina aggiornata in pullman e infine l’ultima trovata del maledetto: inserire dati online e contemporaneamente parlare al telefono con le amiche (due, ne ho smazzato) e chattare su Skype.
Quest’ultimo episodio mi ha fatto capire alcune cose:
1. Non ho bisogno di droghe artificiali.
2. Il mio cervello è un vero bastardodentro
3. Ho invece bisogno urgente di una vacanza, se voglio davvero sconfiggere il Signor C.

17 comments

Rispondi

anch’io ho bisogno di vacanza…andiamo insieme?! Sono anch’io frittissima

Rispondi

e io posso venire con voi??

dai, vi insegno la regola del “chi se ne fotte”!!!

Rispondi

Concordo sul cervello!Vorrei averlo come quello di Homer,o trovare il tasto OFF ogni tanto(ce l’ho con i tasti di questi tempi)…Ma anche nnà vecanzina non sarebbe male! 😉

Rispondi

Anche il mio cervello è decisamente bastardodentro! Quando mi decido a spegnerlo per rilassarmi un po’, si autoattiva una sua zona apposita detta SENSODICOLPA…e sono punto e a capo!

Rispondi

e ricordati che hai promesso di venire a tzeraccare a casa mia (così ne smazzi un’altra) che sono pure influenzata..perciò, vedi di non andare in vacanza che la lanetta si sta accumulando:-ppp

Rispondi

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

Rispondi

Vasca termale a 28 gradi e un moijto in mano…ops, stavo sognando…è un altro scherzo di quel maledetto cervellino fritto! 😉

*Ciao Elle! scommetto che la vasca termale ti piacerebbe, eh? 😉

* Mat, è una regola aurea…da domani sarà anche la mia!

* Crazy, se trovi l’OFF dimmelo, please!

* Ciao J., devi disattivare prima il senso di colpa forse…poi il resti viene da sè! 🙂

* purtroppamente, Girà, uno dei segnali di frittura è la perdita di memoria…sicura che io abbia mai anche soltanto accennato allo strexio a casa tua? ;-))

Rispondi

comunque, io adoro crazy m.

Rispondi

Nun ssè trova!!!Però ho notato lo spegnimanto automatico dovuto a massicce dosi di Moijito&simili…visto che ti stai dando all’ottimismo! 😉 Peccato che poi ci vogliono 24 ore e il tecnico per riattivarlo!
@MAT 🙂 sono davvero lusingata!A che devo questa adorazione? Dai dai,così la mia autostima cresce del 6,8%

Rispondi

Ecco, mi sa che abbiamo il cervello in comproprietà cara Regina oppure è uscito dalla stessa fabbrica :/

Un abbraccio

Se andate in vacanza tu ed elle consiglio la Puglia…avreste già un cicerone 😛

Rispondi

all’atteggiamento in generale crazy 😉

nei confronti delle cose. diciamo che spesso la pensiamo allo stesso modo

Rispondi

Il vero problema, amici cari, è il potere della mente…che condiziona pesantemente tutto il resto! avete presente i mal di testa misteriosi, l’insonnia inspiegabile, tutti quei sintomi che vi fanno pensare di aver contratto una rarissima malattia? e invece E’SOLO LUI che manda messaggi… 🙁
Anyway, uno degli ultimi gesti del mio cervellino prima dello spegnimento sarà di far conoscere Mat e Crazy…magari alla prossima pizzata, eh?! 🙂

* Mi piacerebbe la Puglia, Baol,altrochè… 🙂

Rispondi

perchè parlarne male ? Avere un cervello è già un bel punto a favore, ad avercelo ;-))

No Blogger

Rispondi

Il cervello è una cosa meravigliosa, il problema, caro *No-B, è che non risponde sempre alla volontà…

Rispondi

pizzaaaaah…fameeeeeh…doh!!!!

Rispondi

Pensavo di essere l’unico ad avere un corpo a volte estraneo nella mia testa….

Una vacanza? si ok ma non meno di 5 mesi…

Grande Regina…

Rispondi

Magari fossi a livello di semplice “DOH!?”, significherebbe un cervellino a riposo 🙂
* Per la pizza, Crazy, ci organizzeremo…

* ciao K., e sì, pure il mio cervello affaticato ha bisogno di riposo..ti svelo un segreto, il prossimo We sarà dedicato allo scopo…anche se certo 5 mesi (magari in viaggio) sarebbero assai più efficaci!!! :-))

Rispondi