…che le donne non vengono da Venere e gli uomini da Marte! Questa notizia Adnkronos mi ha lasciata basita: Si innamorano in chat ma scoprono di essere moglie e marito: divorzio in corsoVirtualmente lei è “Sweetie”, lui ‘Prince of Joy’: passano ore in Rete parlando dei loro matrimoni falliti. Ma al primo appuntamento l’amara scoperta. Ora la coppia di Zenica, nel centro della Bosnia, si accusa reciprocamente di infedeltà…

Cosa vorrà dire? Che è proprio vero quello che dicono gli scienziati, che quando la passione, vero collante della coppia, svanisce, si comincia ad annoiarsi mostruosamente e si comincia a buttare l’occhio qua e là? O è l’ennesima dimostrazione che nella Rete siamo diversi dalla vita reale, più belli, buoni, simpatici, interessanti, intensi? Fra un richiamo al filmetto C’è posta per te (ovvero il momento in cui ho cominciato a detestare Meg Ryan) e un pirandelliano Uno, nessuno e centomila (che trasudo cultura, io, mica solo feticismo calzaturiero!), arrivo, velocemente ma non troppo, al domandone: dopo un pò di tempo, è davvero inevitabile la noia mortale e anche la scarsa cura dell’altro che nel caso della coppia bosniaca li portava entrambi addirittura a dichiarare in chat (e vorrei sottolineare l’aberrante non-luogo) che il loro matrimonio era fallito? Il marito afferma: “Ancora non posso credere che Sweetie sia realmente la stessa donna che mi sono sposato e che in tanti anni di matrimonio non mi ha detto una parola piacevole“. Possibilissimo: le donne, quando vogliono, sanno essere noiose, pedanti e streghe come poche. E lui? Avrà ricordato l’ultimo anniversario, detto una parola gentile (perchè le donne vogliono soprattutto le parole), fatto qualche proposta interessante alla sua compagna….o avranno riservato il meglio di loro stessi al mondo virtuale (non falso, ma pur sempre virtuale) di Internet?

Inoltre vi consiglio di leggere...

8 comments

Rispondi

Fantastico ! 🙂 Della serie “dialogo zero!” (tristezza..)

Rispondi

Sarò una romantica irrecuperabile, ma tra tutte le persone che avrebbero potuto incontrare in chat, hanno finito per ritrovarsi proprio loro due.
Non sarà stato un caso, forse tra di loro c’era ancora un sentimento, o no?….vabbè forse sono proprio irrecuperabile!

Rispondi

…….ma non è che sò SFIGATI?
😉

Rispondi

Mah…in effetti,con tutta la”gente virtuale”che c’è in chat,o sò sfigati come pochi o qualcosa li ha colpiti in mezzo alla mischia…qualcosa di cui tempo fà si sono innamorati,quel meglio di se che vien fuori ai primi tempi delle”rose&fiori”,qualcosa di cui ormai avevan nostalgia e non fà più parte del mondo reale…e guarda caso,sepolto sotto la polvere delle lenzuola e della noia e dell’indifferenza,avevano a fianco!chissà…secondo me è vero che la passione si spegne prima o poi e x vari motivi(oltre al tempo,all’abitudine,al dare l’altro per scontato).Ma chi è che si sposa per passione sperando che duri finchè morte non ci separi?!?

Rispondi

Da non crederci! Mi sembra impossibile che non si siano riconosciuti…
Bah, io rimango dell’idea che chat e tecnologie varie siano una gran bella invenzione, che facilitino la comunicazione, in certi casi, e che ci si possa pure appassionare alle belle parole lette sul monitor di un pc o di un cellulare, ma che i rapporti veri fra le persone (soprattutto se si tratta d’amore) debbano avere ben altre basi.

P.S. Comunque, se fossi stata in loro, invece di una denuncia mi sarei fatta una gran risata. In fondo la questione ha anche un aspetto un po’ ridicolo. 🙂

Rispondi

ma il problema non è forse quello che i due sfigati hanno preferito buttarsi in chat piuttosto che parlarsi a “a facc’e pari” (traduzione per i non sardi: face to face)??
* S.B: forse si lamentavano soltanto 🙁
* ciao J.Cole, anche io trovo un certo romanticismo nella cosa, ma forse loro no…hanno chiesto il divorzio…boh!
* Mimmo, eccerto che sono sfigati…o destinati a stare insieme ad ogni costo! 😉
*Bentornata Crazy M., che la passione si spenga è purtroppo scientificamente dimostrato… :-((
*Ross, la penso come te: prima di scandalizzarsi tanto e gridare all’infedeltà, pensassero ai problemi veri…e a procurarsi un cornetto antisfiga (vedi sopra)! 😉

Rispondi

Boh… probabilmente svanirà tutto e il nostro blog chiuderà con una bella paginetta della sentenza di divorzio. Ma per ora sono fiduciosa. Mettiamo creatività ovunque, anche in una carezza, in una parola o in una bottiglia di vino da stappare, e ci riempiamo di chiacchiere leggere, di quelle che ti fanno ridere e scaldare il cuore. Per ora Lui e Lei stanno bene così 😉

Rispondi

Cara Lei, per fortuna l’opacizzarsi della passione non significa la morte dei sentimenti…e nè l’uno nè l’altra sono un destino inevitabile per tutti!bisogna essere ottimisti, e insomma crederci!:-)

Rispondi